.
Annunci online

CULTURA
23 aprile 2010
Numero quattro


Dopo un lungo silenzio, di cui ci scusiamo con gli affezionati lettori, Norton è tornato.
Come sempre scaricabile gratis e consultabile online.

Norton numero quattro

Per contattarci redazione.norton@gmail.com

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. norton giornale

permalink | inviato da annonovantadue il 23/4/2010 alle 23:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
3 gennaio 2010
Norton non c'è, l'editoriale sì

Norton.

In teoria l'uscita prevista era a dicembre.

Poi, per vari motivi (anche la cronaca, naturalmente), il tempo è passato.

Per questo, per evitare di presentare ai nostri pochi ma affezionati lettori un giornale poco attuale, abbiamo deciso di saltare questo numero.

Per il numero che sarebbe dovuto uscire, il primo articolo che avevo scritto era l'editoriale.

L'avevo scritto una sera (o meglio una notte) di novembre.

Drammaticamente, è diventato attuale.

Lo trascrivo di seguito, non so ancora se come inedito o come anteprima.

Il vizio della memoria

È strano pensare che tra qualche decennio, forse anche meno, ci saranno strade intitolate ad Andreotti, Craxi e, perché no, Berlusconi.
Inquietante, più che il pensiero in sé, è il timore che nessuno ricorderà più quel che fecero.
Il cittadino dimenticherà.
Il cittadino dimenticherà che Bettino Craxi, per sfuggire alla giustizia, in seguito alle indagini di Mani Pulite, fuggì ad Hammamet. Il cittadino dimenticherà perché il succitato Craxi, invece di essere definito latitante, secondo il corretto uso del lessico italiano, è diventato un grande statista morto esule. Una parola che, nonostante all'epoca non avessi nemmeno otto anni, ricordo di aver sentito anche nel 2000, quando alla notizia della sua morte (scoprii dopo) diversi esponenti politici proposero i funerali di Stato, dimenticando appunto il suo status di latitante.
Il cittadino dimenticherà che Andreotti è stato giudicato colpevole del reato di associazione mafiosa fino alla primavera del 1980, reato prescritto.
Il cittadino lo dimenticherà perché non è mai stato informato e, anzi, talvolta è stato ingannato da chi gli ha spacciato quella prescrizione (con annesso riconoscimento di colpevolezza) per un'assoluzione. Via Giulio Andreotti sarà vicino a via Carlo Alberto dalla Chiesa. E nessuno saprà riconoscere la differenza.
Il cittadino dimenticherà che Silvio Berlusconi è entrato in politica manipolando il consenso attraverso l'uso del suo impero mediatico, cacciandone gli spiriti liberi con il plauso di chi non conosce il significato di democrazia, che ha realizzato il piano eversivo della P2, che ha sacrificato sull'altare dei suoi interessi i massimi principi costituzionali, siano essi l'uguaglianza, la giustizia, la libertà di espressione. Via Berlusconi sarà vicino a via Borsellino o a via Ambrosoli. E nessuno saprà riconoscere la differenza.
Il cittadino dimenticherà. Ma dimenticherà soprattutto perché avrà voglia di dimenticare. Perché negli anni non ha mai avuto voglia di sapere. Perché non gli è mai convenuto. Perché la sua frase preferita è sempre stata: "Tanto non cambia niente". Perché informarsi è un diritto, ma anche un dovere e al cittadino i doveri non piacciono.
Perché, in fondo, si identifica più in Craxi, Andreotti e Berlusconi piuttosto che in Dalla Chiesa, Borsellino e Ambrosoli.
Il cittadino dimenticherà. Perché gli conviene.
Ma, a costo di essere sgradita al cittadino smemorato, io continuerò a coltivare il vizio della memoria. Coltiverò il vizio della memoria e quello di chiamare le cose con il loro nome.
Perché un delinquente rimane tale, anche se prescritto, latitante o improcessabile e, in fondo, anche se gli è stata intestata una via.

CULTURA
1 ottobre 2009
Numero tre


Prima che la mannaia della censura si abbatta anche su Norton, ecco a voi il nuovo numero dai vostri farabutti di fiducia.

Norton numero tre

Per contattarci: redazione.norton@gmail.com

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. giornale tre ottobre numero norton

permalink | inviato da annonovantadue il 1/10/2009 alle 23:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
CULTURA
12 luglio 2009
Numero due


Le vacanze ci attendono (oggi la partenza), ma potevamo lasciare i nostri pochi ma interessati lettori senza un nuovo numero di Norton?
Eccolo scaricabile in pdf.

Norton numero due

Per contattarci: redazione.norton@gmail.com
Buone vacanze!



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. norton numero due giornale luglio

permalink | inviato da annonovantadue il 12/7/2009 alle 12:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
17 maggio 2009
Numero uno



Norton esce, con qualche ritardo imputabile più agli impegni scolastici con le inevitabili verifiche che alla mancata programmazione.

Ce ne scusiamo, ma ora eccoci qua con il nuovo numero online, con quattro pagine in più, così giusto per farci perdonare.


Norton numero uno

Per contattarci: redazione.norton@gmail.com


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. montanelli norton

permalink | inviato da annonovantadue il 17/5/2009 alle 22:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
1 marzo 2009
Numero zero


Il primo numero di Norton è stato stampato in un numero limitato di copie ed è stato distribuito gratuitamente nelle classi grazie al contribuito fattivo di alcuni simpatizzanti.

Norton, al di là delle nostre migliori aspettative, ha raccolto il consenso di diverse persone che hanno per questo voluto manifestarci il loro apprezzamento, esortandoci a proseguire nel progetto, oltre a ricevere delle gradite proposte di collaborazione per la stesura di articoli.

Nell'editoriale avevamo scritto che avremmo voluto essere in qualche modo alternativi (non solo nel nome) a Virus, giornalino ben fatto, curato e tenuto diligentemente dalla direttrice, ma che essendo a totale carico della scuola, può garantirsi, tra l'altro, mezzi che noi non abbiamo.

Assolutamente non gelosi di questa condizione, facciamo di necessità virtù e dunque, come già anticipato, diventiamo alternativi anche nella diffusione: da subito Norton è in veste PDF da scaricare e consultare gratuitamente sul proprio computer.

Norton numero 0


P.S. Alcuni lettori non hanno compreso del tutto la lettera aperta alla direttrice di Virus.

Per questo motivo mi sembra utile pubblicare in questo spazio lo stralcio dell'editoriale di Virus che è stato alla base della lettera aperta.


In questo ultimo mese Virus è stato contestato, offeso, ridicolizzato, io stessa sono stata accusata di manie di protagonismo e di essermi incoronata da sola (alla Napoleone Bonaparte) reginetta-direttrice del giornalino. Gente, va bene essere in democrazia, ma indire delle elezioi per capeggiare Virus mi sembra alquanto ridicolo, non solo perché non troverei nessuno in grado di accollarsi un peso tanto grande, ma soprattutto perché in 15 anni di vita del giornalino scolastico non è mai successa una cosa simile. La prassi è: quando il direttore se ne va perché finalmente può uscire da quel maledetto cancelletto e non varcarlo mai più, chiama al suo cospetto un'altra persona che reputa competente, in grado di sostenere delle responsabilità, ma soprattutto capace di scrivere, e la nomina suo successore. Così è sempre stato e così continueremo a fare, anche quando la sottoscritta varcherà il cancelletto (se mai ci riuscirò). Ma la cosa più ridicola, ragazzi, è che mi aspetto una critica del genere da gente che per Virus ha dato l'anima e magari non è mai stata ricompensata (cosa che dubito, visto che ringrazio sempre tutti), ma non da persone che per il giornalino non hanno mai scritto mezza riga.

Ora basta con le polemiche dai, la battaglia è ormai vinta, il giornalino di cui non dirò il nome, Norton, non è stato accettato perché è ridicolo avere due giornalini a scuola, di cui uno è composto da due fogli protocollo.”



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. norton numero zero

permalink | inviato da annonovantadue il 1/3/2009 alle 16:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
  


IL CANNOCCHIALE